sito Malattie Rare, seconda clinica pedaitrica
Malattie Rare Sardegna > Normativa

Esenzione, come e quando...

  • L' assistito per il quale sia stato formulato da un medico specialista o dal proprio medico di famiglia il sospetto diagnostico di una malattia rara inclusa nell' allegato 1 del D.M. 279 è indirizzato dallo stesso medico, ai presidi della Rete Regionale in grado di garantire la diagnosi della specifica malattia o del gruppo di malattie.
  • I presidi della Rete assicurano l'erogazione in regime di esenzione dalla partecipazione al costo delle prestazioni finalizzate alla diagnosi e, qualora necessarie ai fini della diagnosi di malattia rara di origine ereditaria, le indagini genetiche sui familiari dell’assistito. I relativi oneri sono a totale carico dell’azienda unità̀ sanitaria locale di residenza dell'assistito (Utilizzando su ricetta rossa il codice di esenzione provvisorio R99).
  • Se la diagnosi è confermata, il referente del presidio deve rilasciare il certificato di Malattia Rara (che deve contenere,oltre alla denominazione, il codice identificativo della malattia ) che deve essere validato presso gli sportelli della ASL di residenza del paziente. Il certificato ha validità nazionale e durata illimitata.
percorso

Centro di Riferimento Regionale per le Malattie Rare Sardegna - Ospedale Regionale per le Microcitemie, via Jenner s/n - n.verde: 800095040 email: info@malattieraresardegna.it

CSS Valido! Valid HTML 4.01 Transitional